Una donna ha adottato un ragazzo dal Congo 15 anni fa: come appare oggi, dopo anni

Elena e suo marito desideravano un bambino da molto tempo, tuttavia, durante gli anni di vita insieme non sono riusciti a diventare genitori.

Hanno respinto le opzioni di surrogazione e fecondazione in vitro. La coppia decide di adottare un bambino e offrire una famiglia a un orfano.

Elena sapeva che ci sono oltre 5 milioni di orfani in Africa. E i piccoli sono poveri, affamati, nonostante la loro giovane età hanno visto il lato più duro della vita.

Pertanto, la coppia ha deciso di dare una casa a un piccolo africano.

Sono andati in Congo, la coppia pensava che sarebbe stato facile adottare un ragazzo dall’Africa. Tuttavia, ci sono regole e principi molto rigorosi.

Elena ha impiegato 2,5 anni per l’adozione e questioni burocratiche. Inoltre, ha dovuto pagare alle autorità 35.000 dollari per il ragazzo.

Si può dire che gli orfani in Africa fanno parte di un affare. Alla fine, Elena è riuscita a portare a casa suo figlio, Matthias.

Aveva solo tre anni all’epoca. Sono tornati e il ragazzo non conosceva la sua lingua madre, quindi Elena ha cercato di insegnargli il polacco.

Matthias aveva molti problemi di salute, quindi la coppia ha iniziato a portarlo dal medico.

Inoltre, Matthias aveva un appetito poco sano, che era influenzato da un lungo periodo di digiuno. Il ragazzo poteva mangiare fino a stare male.

Ma il colpo più duro per Elena e suo marito è stato che amici stretti e parenti si sono semplicemente allontanati dalla loro famiglia.

Non volevano accettare un ragazzo di colore e comunicare con loro.

Inoltre, la coppia veniva costantemente fissata da sguardi di traverso di passanti che bisbigliavano alle loro spalle. Così hanno deciso di trasferirsi negli Stati Uniti.

La coppia vive lì da 15 anni, Matthias ha imparato rapidamente la lingua e si è abituato al nuovo ambiente. La gente era più amichevole con lui.

Questa situazione ha avuto un effetto positivo sulla salute del ragazzo. Ora Matthias ha quasi 18 anni, sta per finire gli studi e andrà all’università.

Il ragazzo gioca bene a pallacanestro ed è nella squadra scolastica. I suoi genitori gli hanno raccontato tutta la verità sulla sua adozione.

Sogna, un giorno, di tornare nel suo paese natale.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Una donna ha adottato un ragazzo dal Congo 15 anni fa: come appare oggi, dopo anni
“Nella malattia e nella salute”: coppia che lotta contro il cancro celebra il 42º anniversario