A un ragazzo con patologia è stato regalato un cucciolo con la stessa malattia: una storia commovente

Un ragazzo degli Stati Uniti di nome Bentley Boers è nato con un difetto maxillofacciale.A un ragazzo con patologia è stato regalato un cucciolo con la stessa malattia: una storia commovente

Il suo palato è diviso, motivo per cui il bambino di due anni ha dovuto sottoporsi a diverse gravi operazioni.

I genitori del bambino, che aveva già iniziato a porsi domande sul perché era diverso dai suoi coetanei, hanno deciso di sostenerlo.

L’idea è stata suggerita dagli psicologi, ai quali la famiglia Boers si è rivolta per chiedere aiuto.

Per Bentley è stato trovato un amico cucciolo a quattro zampe del rifugio.

La mamma e il papà del ragazzo hanno passato molto tempo a scegliere l’animale domestico perfetto per la loro famiglia sui siti web del rifugio.

Ma quando hanno visto la foto del cucciolo, che aveva anche il palato diviso, la decisione è stata approvata all’istante.

I genitori di Bentley credono che sia più facile per il bambino crescere con lo stesso insolito compagno dalla coda.

I rappresentanti del Jackson City Dog Shelter sono rimasti affascinati da questa storia e hanno sostenuto la decisione della famiglia.

Le foto del primo incontro del ragazzo e del suo cucciolo sono apparse sui social network dei Boers e sulla pagina dell’organizzazione di beneficenza.

Fanno sembrare il bambino davvero felice.

“Non possiamo descrivere a parole quanto siamo felici di segnalarlo. Le foto parlano da sole. Incontra Bentley!

Oggi è diventato il giovane maestro di uno dei nostri reparti. Bentley e il suo piccolo amico sono diventati subito amici.

Pensiamo che questa coppia unica trascorra molti anni felici insieme!” – è così che il rifugio ha raccontato la situazione.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

A un ragazzo con patologia è stato regalato un cucciolo con la stessa malattia: una storia commovente
Una mamma di 71 anni e sua figlia si laureano all’università contemporaneamente