Un giovane ragazzo incontra un poliziotto e gli passa un biglietto: lo legge velocemente saltando in piedi

Noah, un aspirante agente di polizia di nove anni della Florida,

ha avuto la possibilità di fare un gesto commovente durante la giornata “Porta tuo figlio al lavoro” al ristorante dove lavora sua madre.

Notando l’agente Benitez entrare nello stabilimento, Noah ha deciso di pagare il pranzo dell’ufficiale in segno di apprezzamento per il suo servizio.

Con l’approvazione di sua madre, Noah, con l’aiuto di una cameriera, ha pagato il conto e vi ha scritto sopra un messaggio toccante: “Voglio essere te quando sarò grande. Grazie per il tuo servizio”.

Avvicinandosi all’agente Benitez con il conto pagato, il gesto di Noah ha lasciato l’ufficiale sbalordito.

Il Dipartimento di Polizia di Lakeland ha successivamente condiviso una foto dell’incontro sui social media,

esprimendo gratitudine per il sostegno di Noah e affermando: “Bene Noah, oggi hai toccato tutti i nostri cuori.

Il tuo sostegno significa così tanto per tutti gli uomini e le donne che indossano uniformi ogni giorno”.

L’agente Benitez, profondamente commosso dalla gentilezza di Noah,

ha espresso la sua gratitudine, sottolineando il significato del gesto di Noah nel rafforzare l’importanza del suo ruolo.

La comprensione di Noah del ruolo degli agenti di polizia nella società è in linea con il suo sogno di diventare un agente un giorno, un obiettivo che senza dubbio renderebbe sua madre, Amanda, un genitore orgoglioso.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Un giovane ragazzo incontra un poliziotto e gli passa un biglietto: lo legge velocemente saltando in piedi
Incontra “Il pittore del Parkinson”, il 78enne che usa l’arte per ispirare il mondo