Un uomo ha perso 36 chilogrammi per diventare un donatore per sua madre

Brian ha cercato di perdere peso molte volte, ma è stato solo quando la vita di sua madre è stata in pericolo che ha trovato la motivazione necessaria.

Quattro anni fa, la madre di Brian è stata diagnosticata con la cirrosi epatica e ha avuto bisogno di un trapianto. Brian si è offerto volontario come donatore, ma c’era un problema.

I medici erano preoccupati per la sua obesità e temevano che sviluppasse cirrosi anche in futuro.

Devastato da questa notizia, Brian pesava 125 chilogrammi e si sentiva senza speranza.

Deciso a fare un cambiamento, ha cercato aiuto presso una clinica per la perdita di peso.

Con un test sul suo metabolismo, ha imparato che doveva consumare non più di 1200 calorie al giorno.

Brian ha monitorato le sue calorie utilizzando un’app sul suo smartphone e ha optato per versioni più salutari dei suoi piatti preferiti, come la pizza di cavolfiore.

Ha anche introdotto l’esercizio fisico nella sua routine, andando in palestra e aumentando l’attività fisica.

Un anno dopo, Brian è tornato per un esame, avendo perso 36 chilogrammi.

Era l’unico che aveva perso peso con successo dopo il verdetto dei medici. Impressionato dalla sua trasformazione, il medico ha esclamato: “Mi ha colpito la mente!”

Sia Brian che sua madre hanno subito un intervento chirurgico, con metà del fegato di Brian trapiantato per salvare la vita di sua madre.

Dopo alcuni mesi, il fegato di Brian si era completamente ripreso. Alla fine, Brian ha salvato non solo la vita di sua madre, ma anche la sua.

Il suo percorso ha dimostrato il potere della determinazione e la capacità di superare sfide apparentemente impossibili.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Un uomo ha perso 36 chilogrammi per diventare un donatore per sua madre
Un uomo che “sembra avere 14 anni” porta sempre con sé il suo certificato di nascita per dimostrare di essere un adulto