“Stava annegando”: il pescatore si tuffa nel fiume per salvare una ragazza che non sa nuotare

Un incidente con il jet ski sul fiume Columbia avrebbe potuto avere conseguenze fatali se non fosse stato per il pronto intervento di uno sconosciuto nelle vicinanze.

Mercoledì, due ragazze sono cadute dalla loro imbarcazione vicino a Hayden Island, nell’Oregon. Il jet ski si è allontanato da loro, lasciandole bloccate in acqua.

Anche se entrambe le ragazze indossavano i giubbotti di salvataggio, una di loro non sapeva nuotare.

Gli osservatori sull’isola non sapevano come agire, quindi hanno chiamato le autorità.

Nel frattempo, un uomo di nome Ryan Mesa ha cercato il suo giubbotto di salvataggio.

Ma prima che potesse intervenire, un altro uomo di nome Mynor è saltato in acqua senza esitazione.

Mynor, che stava pescando lì, ha visto l’incidente e si è lanciato in azione. Ha portato la ragazza a riva, nonostante la forza della corrente.

La moglie di Mynor, Anna, ha tradotto i commenti dell’uomo per i media.

Ryan ha descritto l’area in cui le ragazze sono cadute come particolarmente pericolosa, ma ha elogiato Mynor per la sua reazione tempestiva.

Mynor ha respinto l’etichetta di eroe, dicendo: “Non sono un eroe. Ho solo cercato di aiutare.”

La famiglia delle ragazze e i testimoni sono estremamente grati a Mynor per il suo coraggio e la sua gentilezza nell’aiutare in quella situazione di emergenza.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

“Stava annegando”: il pescatore si tuffa nel fiume per salvare una ragazza che non sa nuotare
L’incredibile momento in cui un uomo di 69 anni ferma una rapina in banca con parole e un abbraccio