Quando apre la portiera, trova la prima macchina che abbia mai avuto, dopo la sua famiglia si riunisce di nuovo

Per molte persone, il ricordo del loro primo veicolo è qualcosa di indimenticabile.

Rappresenta una serie di ricordi dello sforzo che hanno dovuto fare per ottenerlo.

Le ore di duro lavoro, i risparmi, centesimo dopo centesimo, e l’illusione di potersi sedere al volante e rendere la vita più confortevole.

Per i brasiliani il Maggiolino Volkswagen è una delle auto più usate e preferite dagli automobilisti, e per Orlindo Rodrigues,

ebanista in pensione di 71 anni, che attualmente vive a Tapejara, nel Rio Grande do Sul, in Brasile, non è il eccezione.

Aveva uno di questi modelli nel 1975, ma dovette venderlo otto anni dopo, nel 1983, per aprire la propria falegnameria.

Non ha però mai dimenticato quel vecchio mezzo che gli ha regalato tante soddisfazioni e momenti di gioia in compagnia di sua moglie e sua figlia.

Quindi, per sorprenderlo, sua figlia Gabi, residente nel Connecticut, ha deciso di riportare in vita il vecchio migliore amico a quattro ruote di suo padre.

Dice che non ricorda chiaramente l’auto, ma ha sempre sentito delle storie da suo padre e da lui. Orlindo esprimeva sempre il desiderio di recuperare quello scarabeo rosso.

“Ho sempre sentito le storie sullo scarabeo rosso da mio padre, quindi è sempre stato una parte di me.

Quando lo vendette, si fece promettere dall’uomo che lo aveva acquistato che se lo avesse venduto glielo avrebbe offerto.

Ma non è mai successo”, ha detto Gabi. In questo modo, la giovane insisteva nella ricerca finché non trovava il proprietario che le faceva un’offerta che non poteva rifiutare.

Tuttavia, il compito non era affatto facile. L’attuale proprietario non ha voluto vendere il Maggiolino per nessun motivo. “Abbiamo fatto diverse offerte, ma non ha accettato.

Tuttavia, io e mio marito non ci siamo arresi”, ha ricordato. Alla fine sono riusciti a chiudere l’affare all’inizio di giugno dello scorso anno.

Dagli Stati Uniti, Gabi ha contattato suo cugino, Edsomar Franz, per aiutarla con le pratiche burocratiche per il restauro dell’auto.

Dopo aver ricevuto l’auto, Orlindo non ha potuto contenere l’emozione․ Non si sarebbe mai aspettato di vedere una sorpresa di quelle dimensioni.

Ma anche, come se non bastasse, l’emozione è stata ancora più grande quando finalmente ha riunito la sua famiglia dopo 22 lunghi anni.

Da parte sua, Gabi si è rifiutata di rivelare quanto ha speso per acquisire e restaurare il Maggiolino.

Secondo lei, la felicità di suo padre non ha prezzo. La riunione di suo padre e del suo amato bocho, 37 anni dopo, è valsa ogni vero.

Che dono straordinario e che figlia affettuosa, vero? Sicuramente, non c’è parola o pennello che possa riflettere l’amore che un figlio prova per suo padre.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Quando apre la portiera, trova la prima macchina che abbia mai avuto, dopo la sua famiglia si riunisce di nuovo
Una ragazza sorprende suo padre affetto da Alzheimer con un nuovo tatuaggio – il motivo lo fa scoppiare in lacrime