Cuore gentile: questo bambino cuce peluche e li regala ai bambini malati

Oggi racconteremo la storia di un ragazzo che nei suoi 12 anni ha fatto più bene di tanti adulti.

Il suo nome è Campbell Remess. Lo scolaro cuce peluche con le proprie mani, ma non li vende.

Il ragazzo li consegna a un ospedale locale dove vengono curati bambini gravemente malati.

Ha chiamato la sua attività “Progetto 365 da Campbell”.

Apparentemente, significava che ogni giorno avrebbe regalato un giocattolo a un bambino, ma aveva già superato il piano e cucito più di 800 giocattoli che piacevano ai bambini.

Questa idea gli è venuta circa 3 anni fa, quando ha visitato questo ospedale con i suoi genitori. Lì Campbell ha visto molti bambini che erano dolorosi da guardare.

Il ragazzo ha chiesto ai suoi genitori di comprargli dei regali, ma l’hanno rifiutato perché non avevano molti soldi.

Quindi il ragazzo ha deciso di agire in modo indipendente. Ha iniziato a cucire giocattoli che avrebbero dovuto essere regali per i piccoli pazienti per Natale.

I suoi primi lavori non sembravano dei migliori, ma il ragazzo non si è arreso e ha continuato ad affinare le sue capacità. Il suo gesto non è passato inosservato.

È stato ringraziato dal personale ospedaliero, dai parenti dei pazienti e persino dai semplici residenti della città.

Ben presto la fama del bravo ragazzo si è diffusa in tutto il mondo. L’esempio di Campbell ci mostra che tutti possono rendere questo mondo un po’ migliore.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Cuore gentile: questo bambino cuce peluche e li regala ai bambini malati
Questa donna in sedia a rotelle stupisce i giudici con una straordinaria performance di ballo di sala