Una donna che ha avuto il suo primo figlio a 58 anni condivide perché la maternità tardiva è la “migliore decisione”

Carolyne Ness, una donna di 64 anni proveniente dall’Australia,

è diventata madre single dopo aver adottato un embrione in India e aver dato alla luce suo figlio, Javed, quando aveva 58 anni.

Ness aveva sempre sognato di diventare madre, ma i suoi problemi di fertilità le avevano impedito di farlo.

Ha pensato all’adozione, ma il processo era lungo e non ha trovato il partner giusto con cui avere un figlio.

Alla fine, ha scoperto l’adozione di embrioni, che le avrebbe permesso di vivere la gravidanza e il parto, ed è partita per l’India dove il limite di età per il trattamento era di 58 anni.

Nonostante alcuni l’abbiano definita “egoista” per aver avuto un figlio in tarda età, Ness ritiene che diventare madre a 58 anni sia stata una benedizione sia per lei che per suo figlio.

Ha più pazienza e maturità rispetto ai suoi anni più giovani ed è riuscita a viaggiare in tutto il mondo e vedere cose incredibili che avrebbe potuto perdere prima.

Sebbene essere una madre single sia difficile, Ness è orgogliosa di crescere suo figlio e dice che Javed non nota che sua madre è più anziana delle madri dei suoi amici.

Ness ammette di non aver mai immaginato di avere un bambino poco prima del suo 60° compleanno quando era più giovane e che l’essere una madre single rappresentava il suo peggior incubo.

Tuttavia, è arrivata ad un punto in cui ha capito che il tempo le stava scivolando di mano e che avrebbe rimpianto se non avesse provato.

Ness ritiene che una donna di 50 anni non sia troppo vecchia per avere un figlio e dice che avere Javed è stata la decisione migliore che abbia mai preso,

aggiungendo che ha almeno altri 20 anni per condividere questa incredibile vita che ha con suo figlio.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Una donna che ha avuto il suo primo figlio a 58 anni condivide perché la maternità tardiva è la “migliore decisione”
Una madre in lutto onora il figlio defunto, aiutando gli studenti ad ottenere il materiale di cui hanno bisogno