Un matrimonio che non è avvenuto in tempo: è stato finalmente organizzato dopo 77 anni

Il giorno del matrimonio è un giorno memorabile per tutti noi. Vogliamo tutti che quel giorno passi alla storia. A volte, a causa delle circostanze, potrebbe non funzionare.

Questa coppia si è sposata in un periodo storico particolarmente tumultuoso. Nessuna foto del matrimonio, ma tanto amore!

Tuttavia, vorrebbero avere una foto per ricordare questa splendida giornata.

È un giorno di felicità, spesso pieno di eccitazione. Frankie e Royce si sono sposati nel 1944 dopo essersi conosciuti al liceo.

Il pilota di 21 anni Royce King era in vacanza di due giorni a Oelwine, Iowa, quando ha sposato la sua dolce metà, Frankie.

In una breve cerimonia alla Grace United Methodist Church, lei e Frankie si sono detti di sì.

Indossava un tailleur invece di un abito da sposa e non c’era nessun fotografo. Quindi non c’era nulla che non potesse fare memoria se non nei loro cuori.

77 anni dopo, con due figli, quattro nipoti e diversi pronipoti, Frankie ha detto al personale della casa di cura che non avevano mai avuto foto del matrimonio.

E subito lo staff ha voluto aggiustarlo.

Hanno trovato un abito da sposa, hanno preparato una bellissima torta nuziale,

hanno portato Frankie dal parrucchiere e ovviamente tutto è stato organizzato insieme alla famiglia della coppia.

“Siamo andati al parco con la mamma, poi lei si è messa davanti al papà. Hanno detto alla sposa “sei pronta a vedere lo sposo?

Prima di rimuovere il sipario era assolutamente raggiante di felicità quando l’ha visto”, ha detto sua figlia Sue Bilodeau.

Così, il 24 settembre del 2021, hanno potuto finalmente immortalare con delle foto il loro matrimonio dopo 77 anni.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Un matrimonio che non è avvenuto in tempo: è stato finalmente organizzato dopo 77 anni
La nascita improbabile di una terza coppia di gemelli: questa storia è molto positiva e commovente