L’eroina di otto anni salva la vita di suo padre nel cuore della notte: è stata una notte indimenticabile

Nel cuore della notte, Rochelle si è svegliata per prendere un bicchiere d’acqua e ha sentito dei rumori provenire dalla stanza dei suoi genitori.

È entrata frettolosamente nella loro stanza, dove ha scoperto suo padre in una situazione preoccupante. È stata in grado di salvare la vita di suo padre grazie alla sua pronta risposta.

Sheryl, la fidanzata di Chris, ha visto la sua SM peggiorare al punto che allora aveva bisogno di una sedia a rotelle elettrica.

A Chris è stata inizialmente diagnosticata la SM nel 2018.

Chris finiva spesso in ospedale a causa di malattie e dell’indebolimento del suo sistema immunitario.

Aveva appena terminato un trattamento per un’infezione polmonare. La famiglia credeva che Chris si stesse riprendendo bene dopo essere stato dimesso dall’ospedale.

La ragazzina è entrata e ha notato i denti di suo padre che battevano e la temperatura in aumento, quindi è intervenuta subito.

Sheryl si è svegliata inaspettatamente, ha visto cosa era successo e ha chiamato i servizi di emergenza, che sono arrivati sul posto poco dopo.

Sheryl e Rochelle hanno dovuto aspettare in agonia notizie a casa dopo che Chris è stato portato via in ambulanza a causa delle restrizioni Covid.

Sheryl si è consultata con i professionisti medici e ha scoperto che Chris era in shock settico a causa della sepsi della sua polmonite, che era la fonte dei suoi sintomi di brividi.

Chris è rimasto in ospedale per altri tre giorni prima di essere dimesso e ricevere una prescrizione di potenti antibiotici. Ora che sta bene, si complimenta sempre con la sua coraggiosa figlia.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

L’eroina di otto anni salva la vita di suo padre nel cuore della notte: è stata una notte indimenticabile
Una bellezza non di questo mondo: l’uomo che aveva tatuaggi su tutto il corpo ci ha mostrato com’era senza di essi