Come Tom Cruise ha rinunciato alla sua infanzia per prendersi cura di sua madre e delle sue sorelle

Tom ha lottato molto a scuola durante la sua infanzia, avendo frequentato 14 scuole diverse: gli è stata diagnosticata la dislessia all’età di sette anni.

Alla fine, quando aveva 11 anni, sua madre ha deciso di lasciare suo padre e stabilirsi con suo figlio e le sue figlie nel Kentucky.

Mary è stata costretta a prendersi cura dei suoi quattro figli da sola e ha svolto fino a tre lavori per mantenere la famiglia.

Fin dalla giovane età, Tom aveva mostrato interesse per la recitazione ed era molto talentuoso.

Da ragazzo faceva piccoli schizzi dei suoi comici preferiti o imitava personaggi animati, e il suo pubblico più fedele era sua madre.

Così, anche se sentiva il bisogno di prendersi cura di lei e rimandare i suoi sogni, era Mary a incoraggiarlo a partecipare alla sua prima recita al liceo.

Quando Tom aveva 16 anni, sua madre si è risposata, quindi il giovane finalmente si è sentito pronto a perseguire i suoi sogni nell’industria cinematografica.

A 18 anni ha deciso di trasferirsi a New York e ha promesso a Mary e al suo patrigno, Jack South, che in 10 anni avrebbe avuto una carriera di attore di successo.

Entrambi lo hanno sostenuto e sua madre è diventata la sua guida sulla strada del successo. Mary Lee è morta nel 2017 e,

sebbene la sua salute fosse peggiorata e si fosse allontanata dall’opinione pubblica negli ultimi anni, la sua eredità nel cuore e nella carriera di Tom rimarrà sempre.

L’attore è rimasto al suo fianco fino alla fine dei suoi giorni, e ci ha mostrato che una delle gioie più grandi che possiamo provare è quella di ripagare tutto l’amore che ci viene dato dai nostri cari.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Come Tom Cruise ha rinunciato alla sua infanzia per prendersi cura di sua madre e delle sue sorelle
La ragazza abbandonata dai genitori per il suo aspetto vuole dimostrare al mondo che si sbaglia: ora fa la modella per Vogue