11 anni dopo aver perso sua moglie, Liam Neeson si apre con una verità straziante sulla loro relazione

Il Quattro Luglio è una delle festività più importanti degli Stati Uniti, con celebrazioni che includono fuochi d’artificio e parate in tutto il paese.

Ma mentre molte persone pianificano con entusiasmo una giornata piena di divertimento e festeggiamenti,

l’attore Liam Neeson prova solo perdita, dolore e tristezza in vista di ciò che dovrebbe essere una festa spettacolare.

Il 3 luglio è il giorno del matrimonio di Liam e della moglie Natasha Richardson.

Molto prima che la tragedia mettesse fine al loro matrimonio di 16 anni, Natasha Richardson e Liam Neeson

condividevano il tipo di amore che ispirava i film e le produzioni di Hollywood in cui recitavano.

Liam Neeson non dimenticherà mai i bei momenti che ha condiviso con la moglie scomparsa.

L’attore nato in Irlanda del Nord ha frequentato Brooke Shields per un breve periodo prima di incontrare la moglie, l’attrice Natasha Richardson.

Nel 1993 i due hanno lavorato insieme allo spettacolo di Broadway Anna Christie,

e come con Mirren, non è passato molto tempo prima che si innamorassero l’una dell’altro.

La storia della coppia è iniziata quando i due recitavano insieme in Anna Christie a Broadway nel 1993.

“Non avevo mai avuto una situazione di chimica esplosiva del genere con un’attrice”, ha detto.

“Avevamo solo questa meravigliosa danza libera sul palcoscenico ogni sera. Lei ed io eravamo come Astaire e Rogers”.

Natasha aveva 29 anni all’epoca ed era sposata con il produttore Robert Fox.

Ma questo non era sufficiente per fermare l’amore che stava sbocciando tra lei e Liam.

Il suo matrimonio stava crollando e allo stesso tempo, si “è innamorata molto” di Liam. La loro chimica era ovvia per tutti.

Fortunatamente per Liam, che all’epoca aveva 40 anni, il matrimonio di Natasha con Robert stava già finendo.

Quando Natasha festeggiava il suo 30º compleanno, Liam ha deciso di inviarle una cartolina dal set di Schindler’s List.

“Stai raggiungendo me. Tanti saluti, Oskar”. (Liam interpretava Oskar Schindler nel film). Ma Natasha non ha trovato il messaggio romantico come era stato inteso.

Invece, ha deciso di essere sincera. Ha risposto dicendo: “Questo è come una lettera da un amico. Qual è la nostra relazione?”

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

11 anni dopo aver perso sua moglie, Liam Neeson si apre con una verità straziante sulla loro relazione
Che aspetto ha la ragazza della Somalia che era stata adottata da un uomo 21 anni fa