Una coppia dà il benvenuto all’ultimo dei triplette nati due anni dopo gli altri

Karen Marks e suo marito, James, hanno accolto con gioia il loro ultimo arrivato, Gabriella, nata il mese scorso.

Completa la loro famiglia di triplette, ognuna pensosamente distanziata di 2 anni l’una dall’altra.

Scopriamo come ciò sia stato possibile.

L’avventura genitoriale di Karen Marks e James è iniziata 4 anni fa con la nascita del loro primo figlio, Cameron.

Isabella è arrivata 2 anni dopo e solo il mese scorso si è unita alla famiglia Gabriella.

Anche se separate cronologicamente,

queste sorelle sono legate in modo intricato come triplette a causa della loro concezione sincronizzata tramite fecondazione in vitro (FIV) nello stesso giorno e momento significativo, originando da un unico lotto di embrioni.

Quando Karen ha dato alla luce Cameron il 1 settembre 2018, la coppia ha deciso di mantenere congelati i loro embrioni vitali, nutrendo sogni di estendere la loro famiglia in futuro.

Questi sogni si sono materializzati il 15 settembre del 2020, quando è nata Isabella, e hanno avuto il culmine il 3 luglio del 2022, con la nascita di Gabriella.

“Sento di essere completa ora, sono così felice. Il mio cuore è davvero pieno”, ha detto Karen.

Le loro giornate sono indubbiamente piene con 3 bambini sotto i 5 anni, ma la coppia si sente immensamente fortunata dopo aver superato le sfide sul loro cammino verso la genitorialità.

La coppia, sposata nel 2014, ha ulteriormente rafforzato il loro legame attraverso gli ostacoli affrontati mentre lottavano con i problemi di fertilità di Karen.

Nonostante le difficoltà iniziali, il loro impegno incrollabile li ha portati a esplorare la FIV, risultando nel loro delizioso trio.

Ha difeso la sua scelta dicendo: “Se hai esaurito tutte le altre opzioni, allora vai avanti e fallo.

La FIV va bene. Non rimandarla o evitarla. È il trattamento di fertilità più probabile che funzioni, ed è stato così per noi.”

Karen condivide apertamente il suo percorso verso la maternità, rivelando con orgoglio che i suoi figli sono bambini nati da FIV.

Spera che la loro storia possa ispirare altri che affrontano sfide simili, incoraggiandoli a considerare la FIV come un’opzione valida quando si lotta per concepire.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Una coppia dà il benvenuto all’ultimo dei triplette nati due anni dopo gli altri
La nipote della defunta Audrey Hepburn, Emma Ferrer, somiglia esattamente a sua nonna