Una donna abbandona il suo bambino a casa del suo fidanzato e lui decide di crescerlo come se fosse suo figlio

La genitorialità può arrivare in modi inaspettati, e per Moisés Costa è arrivata alla sua porta sotto forma di un bambino di nome Davyd.

La sua ragazza è scomparsa poco dopo il parto, lasciando Costa a prendersi cura del bambino da solo.

Anche se un test del DNA ha confermato che non era il padre biologico di Davyd, Costa ha scelto di crescerlo come il proprio figlio.

Mentre Davyd cresceva, Costa ha scoperto che aveva la paralisi cerebrale, l’epilessia e l’atrofia permanente degli arti.

Il giovane aveva bisogno di cure e attenzioni costanti, il che è diventato una sfida per Costa e la sua anziana madre.

Nonostante le difficoltà, Costa ha rifiutato di abbandonare Davyd, dicendo che era l’amore della sua vita.

Mentre Davyd si avvicina al suo 25º compleanno, Costa si preoccupa per il futuro del figlio.

Attualmente sta cercando il padre biologico e altri parenti di Davyd, ma resta impegnato a prendersi cura di lui.

Costa considera Davyd il suo figlio e il suo migliore amico, e farà tutto il possibile per garantire che Davyd abbia una buona vita.

La storia di Costa è una testimonianza del fatto che l’amore non conosce confini e che essere genitori non riguarda solo la biologia.

Ci vuole molto sacrificio e dedizione per prendersi cura di un bambino con esigenze speciali, ma l’amore incondizionato di Costa per Davyd ha dimostrato che è possibile.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Una donna abbandona il suo bambino a casa del suo fidanzato e lui decide di crescerlo come se fosse suo figlio
“Mi piace farlo e mi sento bene”, un nonno di 91 anni ha seguito il suo sogno nonostante tutto