I nonni dicono, “Sì, lo voglio” dopo 40 anni di convivenza: una storia che ha stupito tutti

Una città messicana ha recentemente ospitato un matrimonio molto atteso.

Doña Beba e Don Pancho hanno trascorso 40 anni, vivendo insieme e hanno recentemente deciso di formalizzare la loro unione.

Amici e familiari si sono uniti alla coppia ottantenne, e l’intera città ha celebrato l’occasione in grande stile.

Genoveva Romero Encinas, 86 anni, e Francisco Maldonado Valenzuela, 88, si sono uniti in matrimonio nel gennaio del 2023 presso la parrocchia di San Pedro de la Cueva.

Centinaia di persone si sono radunate per festeggiare con la coppia nel loro giorno speciale.

Doña Beba ha stupito tutti, indossando un abito bianco con una coda lunga 2 metri e un velo

che copriva il suo viso, mentre Don Francisco indossava un completo nero taglio cowboy e un cappello.

La Piazza Municipale della città è stata il luogo perfetto per la festa, accogliendo centinaia di persone.

La cerimonia di matrimonio e l’amore per la coppia hanno portato le agenzie di viaggio ad offrire offerte per partecipare alla celebrazione, che includevano trasporto andata e ritorno e cibo

Bancarelle sono state allestite in piazza, vendendo churros, cibo fritto, bevande fresche, carne arrosto, hot dog e altri prodotti.

La coppia è arrivata alla festa dopo una pausa, e molti non hanno resistito a fare una foto con loro in quello che è stato definito “il matrimonio del secolo”.

La storia di Doña Beba e Don Pancho è la prova che l’amore può durare per sempre.

Erano troppo occupati a godersi la festa per rilasciare un’intervista in cui avremmo potuto capire i loro segreti per una relazione duratura.

Ma siamo sicuri che creare bei ricordi insieme sia uno di questi…

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

I nonni dicono, “Sì, lo voglio” dopo 40 anni di convivenza: una storia che ha stupito tutti
La storia di una ragazza messicana la cui famiglia si è indebitata seriamente affinché potesse diventare una campionessa di atletica in Francia